Leasing: come funziona e che cosa c’è da sapere

Il leasing è una modalità molto diffusa per avere un mezzo come un furgone senza dover lo per forza acquistare. Per certi tratti assomiglia a un noleggio furgoni Roma ma ha delle differenze che lo caratterizzano. Di seguito, vediamo di capire meglio di che cosa si tratta e se è vantaggioso come il noleggio furgoni Roma.

Come funziona il leasing

Il leasing è un modo per avere un mezzo, spesso aziendale, e pagarlo a rate. Il costo della rata mensile vien calcolato in abse al valore del mezzo, infatti. All’inizio si paga un anticipo per la stipula del contratto presso una società di leasing che è simile a una finanziaria. Per il leasing è necessario avere una situazione finanziarla solida altrimenti non è possibile procedere.

Di seguito, si paga una rata mensile per l’uso del mezzo e basta. Questo implica che tutti gli altri costi sono da pagare extra. Per esempio, il bollo e l’assicurazione non sono inclusi. Entrambi sono indispensabili per circolare e sono a carico di chi noleggia che quindi dovrà mettere in conto dei costi fissi non indifferenti. Inoltre, tutte le volte che va dal meccanico dovrà pagare di tasca sua il conto, anche se si tratta di operazione di manutenzione ordinaria e periodica come la revisione.

Arrivati alla scadenza del contratto di leasing, è possibile decidere se restituire il mezzo oppure riscattarlo. In questo caso, si paga una maxi rata finale, che consiste nella cifra che manca per pagare il debito residuo, e far diventare il mezzo di proprietà. In alternativa, è possibile stipulare un altro contratto di leasing per un altro veicolo.

Altre soluzioni alternative

Il leasing ha avuto un boom nell’ultimo decennio ma oggi tanti preferiscono altre soluzioni come il noleggio furgoni Roma che, a differenza del leasing, prevede una rata tutto incluso senza dover pagare extra l’assicurazione, il bollo, il meccanico. In ogni momento è possibile cambiare veicolo in abse alle necessità senza dover attendere la fine del contratto.