Le regole di un compro oro e orologi: che cosa c’è da sapere

I negozi che operano nell’ambito della compravendita di oggetti preziosi sono soggetti a una particolare legislazione. In passato, purtroppo, è successo che questi centri fossero utilizzati per riciclare merce proveniente da rapine, sia in banca sia in appratenti privati. Per tale ragione, è stata introdotta una normativa sull’antiriciclaggio che impone delle regole severe nel momento in cui desideri vendere i tuoi vecchi orologi da polso e gioielli in un banco di questo tipo.

Continua a leggere per scoprire quali sono le regole che vigono in un negozio di compro oro e compro Rolex a Roma così non ti fai trovare impreparato.

Quali documenti di identità portare

Come prima cosa, porta sempre con te un documento valido per confermare la tua identità. Il centro di compro oro e compro Rolex a Roma domanda sempre di esibire un documento come la carta d’identità, al patente o anche il passaporto. È sufficiente avere uno di questi documenti in corso di validità per superare il primo step dei controlli di sicurezza.

Come dimostrare la proprietà

In questo ambito, sarebbe più sicuro poter dimostrare che gli oggetti che porti per la vendita sono di tua proprietà. Che si tratta di orologi, gioielli o pietre, la transazione è molto più tranquilla se riesci a dimostrare che sono oggetti di tua proprietà.

Se ne hai la possibilità, porta con te lo scontrino fiscale dell’orologio, al fattura di vendita dei gioielli o anche le eredità testamentali dove si parla delle gemme. Ovviamente, è risaputo che recuperare questi documenti non è sempre possibile quindi si procede anche senza ma dovrai firmare alcuni documenti sostitutivi.

Perché gli oggetti vengono catalogati

In un negozio di compro oro e compro Rolex a Roma fotografano e catalogano tuti i pezzi che hai portato per al vendita per poterli rintracciare in caso di bisogno. Può, infatti, succedere che le forze dell’ordine abbiano necessità di verificare alcuni oggetti portati al banco e quindi la catalogazione torna utile per le loro indagini.