Dischi dei freni: cosa sono, a cosa servono e quando devi cambiarli

I freni a disco sono i dispositivi meccanici dell’auto che servono ad arrestare le ruote a comando, fermando o rallentando il veicolo. I freni sono sostanzialmente dei dischi di ghisa oppure acciaio e sono applicati alla stessa ruota. Il frenaggio è dato da un meccanismo a pinze che a comando si stringono spingendo contro il disco una coppia di pastiglie, cioè di blocchetti di metallo che generano attrito.

Le pastiglie stringendo il disco rallentano o bloccano le ruote in base a quando la persona preme sul pedale del freno. L’intensità di frenata è il risultato di un impianto idraulico che è appunto l’impianto frenante. Questo impianto è costituito da un sistema dove, a partire dall’azionamento del pedale, si dà una pressione al liquido presente in esso che si rispecchia sulle pastiglie.

La capacità frenante del veicolo dipende quindi direttamente dallo stato di salute dei dischi freno e, ovviamente, delle pastiglie. Ecco perché è importantissimo fare la manutenzione di questo sistema e cambiare sia gli uni che le altre regolarmente quando necessario.

Cambio dei dischi freno e delle pastiglie

Anche se i freni a disco sono decisamente meno soggetti ad usura rispetto ai vecchi freni a tamburo, prima o poi vanno ovviamente sostituiti. Alla luce di quanto descritto, infatti, è facile capire che siano elementi soggetti a grande sollecitazione. Più si utilizza l’automobile, più i dischi si usureranno e avranno meno capacità frenante, mettendo a rischio la sicurezza sulle strade.

In linea di massima, ma dipende dal mezzo e dal tipo di guida del conducente, possiamo dire che i dischi freno vanno sostituiti ogni 80mila chilometri circa. Mentre le pastiglie ogni 30-40mila o comunque quando hanno uno spessore inferiore a 2-3 mm. Per sicurezza e per tenere la situazione sott’occhio è bene comunque periodicamente fare un controllo in officina.

I segnali comunque che indicano che ci sono i dischi freno consumati sono: l’accensione della spia relativa di allarme, una risposta anomala del pedale freno, un’eccessiva vibrazione dell’auto, il sibilare dei freni, la diminuzione del liquido dei freni nell’impianto.

Quanto costa il cambio dei dischi e dove si comprano?

Il costo del cambio dei dischi freno è abbastanza elevato, infatti si aggira intorno al 4-500 euro dal meccanico. È chiaro tuttavia che il prezzo si abbassa e non di poco se si cambiano i dischi da se o se li si fornisce allo stesso acquistandoli a prezzo d’occasione.

Attenzione però a chiedere preventivamente al professionista se è disposto a cambiare i dischi con quelli forniti da te. Hai necessità di comprare i dischi o le pastiglie? Acquista ricambi auto online su Venditapezziauto.it e risparmia, senza dover scendere a compromessi per la qualità.

È bene ricordare che anche se il cambio dei dischi freno fai da te non è una cosa impossibile, se si ha una buona manualità, ma è chiaro che trattandosi di un dispositivo di sicurezza è bene farlo solamente ed esclusivamente se si è davvero in grado di farlo. Rispetto ad altri lavoretti sull’auto che se non sono fatti a dovere, magari, il mezzo non parte, nel caso dei dischi e delle pastiglie i rischi sono molto più gravi: ne va della sicurezza di chi viaggia sul mezzo e di chi costui troverà sulla sua strada.