Come saldare senza errori

    Saldare può sembrare semplice e intuitivo ma occorre invece fare attenzione e impostare correttamente tutti i valori per saldare bene senza errori.

    L’amperaggio

    Uno dei fattori principali da tenere sotto controllo per eseguire una saldatura corretta è l’amperaggio. La saldatrice portatile va impostata in base al metallo su cui si lavoro poiché diversi metalli hanno diversi punti di fusione. Con il tempo, l’esperienza e l’esercizio si impara a impostarla nel modo giusto.

    Se l’elettrodo si attacca sul pezzo, allora l’amperaggio è troppo basso e va alzato. Al contrario, l’amperaggio è eccesivo quando il cordolo di saldatura è troppo ampio. In questo caso, c’è anche il rischio di bucare il metallo.

    Il tipo di elettrodo

    Gli elettrodi per la saldatrice non sono tutti uguali e bisogna sapere scegliere quello più adatto in base al lavoro da eseguire.

    La velocità

    Anche la velocità è un fattore da tenere sotto controllo per saldare bene e senza errori. Ci vuole una precisa velocità di andamento. Se il movimento è lento, il cordolo di saldatura sarà eccessivo perché si deposita troppo materiale. Se il movimento è troppo veloce, invece, il cordolo sarà sottile e discontinuo perciò non tiene unte le due parti.

    La posizione

    Saldare stando in una posizione corretta è tutto. Chi si trova in una posizione scorretta ah poco controllo sul lavoro, poca visuale, poco margine di manovra e impedimenti vari che interrompono il lavoro. La linea di saldatura dovrebbe esser perpendicolare rispetto al corpo. L’ideale sarebbe procedete dell’esterno verso l’interno.

    La distanza

    Un altro parametro che occorre controllare per saldare bene riguarda la distanza tra l’elettrodo e il pezzo da saldare. È questione di millimetri, infatti, basta davvero poco per fare la differenza tra un lavoro eseguito correttamente e uno pieno di errori che non garantisce una tenuta duratura. Uno dei rischi più concreti nel stare troppo vicini è quello di bucare il materiale. Inoltre, se si tra troppo distanti è difficile far scoccare l’arco e ottenere così un cordolo di saldatura discontinuo.