Caldaie centralizzate e autonome: che differenze ci sono?

Centralizzata

Di che si tratta. Chi ha una caldaia centralizzata significa che ha una caldaia in comune con tutti gli altri condomini. Esiste un unico apparecchio che serve per la produzione di acqua calda per l’impianto idrico sanitario di tutti gli appartamenti di uno stesso condominio. Purtroppo, uno svantaggio riguarda il riscaldamento che viene accesso per tuti in certe fasce orarie, che sono comunque decise insieme. Nonostante ciò, chi ha freddo o chi ha già raggiunto la temperatura ideale non può accendere o spegnere il riscaldamento ma deve sottostare alla fasica oraria.

Come si divide la bolletta. La bolletta che arriva è unica e vien divisa sulla base della metratura del singolo appartamento. Ciò significa non avere idea del reale consumo senza poter mettere in atto comportamenti virtuosi. Anzi, non conviene proprio esserlo perché poi si paga anche per la quota di chi non lo è. Per equiparare le cose e tener meglio conto delle diversità di ogni appartamento, è diventata obbligatoria l’installazione di un conta calorie che serve per registrare i consumi del singolo, il quale pagherà solo per quello che gli compete.

Chi paga i costi della manutenzione e revisione. Il vantaggio nell’avere una situazione di questo tipo riguarda il fatto che i costi relativi all’intervento della ditta di manutenzione e assistenza caldaie Beretta Roma e dintorni sono divisi tra tutti. Per tale regione, il singolo paga poco per questa voce.

Autonoma

Di che si tratta. La caldaia autonoma è un apparecchio installato nella singola abitazione. Significa che di proprietà e serve per la produzione di acqua calda e per il riscaldamento di un solo appartamento.

Come si divide la bolletta. No ci sono problemi in merito alla divisone della bolletta che fa riferimento ai consumi del singolo che dovrà saldare l’importo.

Chi paga i costi della manutenzione e revisione. I costi della ditta di manutenzione e assistenza caldaie Beretta Roma e dintorni sono tutti a carico del singolo che perciò sborsa una cifra considerevole tutta di tasca sua.