Aprire un negozio in franchising di abbigliamento firmato

Il franchising, come sappiamo, è una formula commerciale valida e interessante, che permette anche ai meno esperti di aprire un’attività di vendita al dettaglio di prodotti o servizi, avvalendosi del supporto di un marchio già affermato sul mercato.

Si tratta di una formula molto diffusa e spesso preferita da chi desidera dare inizio ad un’attività indipendente, poiché consente di lavorare con una certa autonomia e, nello stesso tempo, di evitare un investimento di partenza troppo oneroso e di poter contare di un’assistenza continua da parte dell’azienda affiliante.

Con la formula del franchising è possibile intraprendere diverse attività commerciali, dalla vendita di prodotti di diverso genere, al settore della ristorazione, alle agenzie di viaggi o di compravendita immobiliare, ai saloni di parrucchiere e di estetista e così via.

Tra i preferiti si trova senza dubbio il franchising abbigliamento firmato, che permette agli appassionati di moda e di tendenze di soddisfare i desideri con un’attività in perfetta sintonia al proprio stile di vita. Come abbiamo detto, con il sistema del franchising anche chi ha poca esperienza può dedicarsi ad un’attività imprenditoriale senza problemi, grazie all’assistenza del marchio, che fornisce tutto quanto occorre per portare avanti la gestione del punto vendita ottenendo risultati eccellenti fin da subito.

Aprire un negozio di abbigliamento con la formula del franchising

In sintesi, esistono due tipologie di negozi si abbigliamento firmato in franchising: si tratta dei punti vendita monomarca o multimarca.

I primi fanno riferimento ad un determinato brand di abbigliamento, che può essere uomo, donna, bambino e ragazzo oppure offrire collezioni miste, così come potrebbe trattarsi di capi sportivi, casual o eleganti. Molti negozi che espongono un determinato brand, anche dei più rinomati, sono infatti gestiti con questa formula.

L’altra opportunità è lo store multimarca, che può essere anche un outlet o un punto vendita dedicato all’usato di grandi firme. Il meccanismo è sempre quello dell’azienda affiliante che fornisce in questo caso l’allestimento del negozio, la formazione e i contatti con i fornitori.

In entrambi i casi, scegliere il franchising è la soluzione ideale per ridurre i costi di start up e di gestione e per avere a disposizione l’assistenza di un’azienda consolidata e affermata nel settore, sia per le questioni tecniche che economiche.

Il franchising si conferma quindi come la scelta ideale per lavorare in autonomia con costi di gestione limitati e la garanzia di avere sempre un negozio rifornito con tutte le novità, senza che sia necessario andare a cercarle nel corso di eventi, fiere e presentazioni.

Naturalmente esistono delle limitazioni: un negozio in franchising non può vendere nessun altro prodotto oltre a quelli imposti dal marchio, né può modificare l’allestimento e l’arredamento.

Quali sono i vantaggi del franchising per l’abbigliamento di firma

Il mondo della moda e dell’abbigliamento firmato è piuttosto complesso e richiede attenzione ed esperienza. Il sistema del franchising lo rende accessibile anche ai meno esperti, grazie al supporto del marchio, che provvede non solo alla fornitura stagionale, alla gestione dei resi e ai riassortimenti, ma anche alle campagne di marketing e alle attività promozionali.